Fall. In love. In Alta Pusteria.

Elena e la Val Pusteria: un amore fortissimo lungo 30 anni.

Un amore di quelli che continuano a farmi venire gli occhi lucidi dalla tanta bellezza, che continuano a farmi sentire una eterna ragazzina quando arrivo alla Malga Nemes e voglio lo strudel caldo con la panna, e che non smettono di regalarmi silenzi profondissimi e pace del cuore anche nei momenti più tormentati della mia vita.
Un amore trasmesso dai miei genitori e che ora cerco di condividere con chi mi circonda: che sia un fidanzatino (ehi, Giorgio, ti ricordi com’eri scettico la prima volta che ti ci avevo portato? E poi quel Comici – Cengia – Locatelli ti era piaciuto da morire), che siano amici (quella ciaspolata di marzo a Prato Piazza con Rob non si dimentica facilmente), che siano follower su Instagram, diffondere tanta bellezza fa bene al cuore.
Poi capita che, invece di andarci d’estate, si decide all’ultimo minuto di fare un weekend autunnale: e mi si apre un mondo.
  • 30 anni che vado in Alta Pusteria d’estate, e la stagione più bella è l’autunno
  • a Milano non digerivo più nemmeno un riso in bianco. Nel mio paradiso dolomitico, ho iniziato la mattina con colazione a base di pane speck e formaggio, ho pranzato alla Malga Nemes con polenta salsiccia formaggio e funghi e poi strudel caldo con panna, ho concluso cenando da Winkelkeller con costolette di agnello e frittelle di mele con salsa alla vaniglia… dopo un’ora stavo già ronfando beata sotto il piumone senza la minima pesantezza di stomaco
  • i negozi erano tutti chiusi (a parte il mio adoratissimo Franz Kraler, un paradiso nel paradiso), le strutture ricettive pure. Nessuno shopping, nessuna distrazione, solo gran natura prepotente: non pensavo, ma si vive pure meglio
  • disintossicarsi da whatsapp per tre giorni fa benissimo, soprattutto se sei troppo occupata a fotografare larici arancioni su cieli blu
  • per promuovere un territorio non mi servono blog tour, anzi. Mi serve libertà, un cuore predisposto a ricevere, due occhi che sappiano vedere il bello: diciamo che ho tutto (macchina fotografica compresa)
  • anche i pensieri più tristi diventano dolci malinconie (ce ne siamo andati, ma non te ne andrai mai da me <3)
  • lasciarsi cullare dalla natura è lo Xanax più potente che conosca

E poiché su web vedo solo gallery di foliage newyorkese, come se l’autunno accadesse solo in Central Park… ecco il mio foliage altoatesino.

Solo per cuori belli.

10 Comments

  • Rispondi novembre 9, 2015

    colores

    Sprachlos come direbbe un tedesco, senza parole, datemi una bella fettina di Strudel!!!
    Carissima Elena, foto che sanno di bellezza e aria infinita!
    Besos

  • Rispondi novembre 9, 2015

    Davide

    BRAVA!!!

  • Rispondi novembre 9, 2015

    Lulu

    L’autunno italiano non ha nulla da invidiare al resto del mondo!
    Che voglia di strudel!!
    Un abbraccio
    LuluCuomo

  • Rispondi novembre 9, 2015

    Ludovica

    Cara Elena,
    mi sono innamorata delle tue foto scattate in Val Pusteria qualche anno fa.Il destino poi mi ha portata a lavorare una stagione proprio li e adesso in Val Gardena.Il prossimo step sara’mica Favignana?!
    Un abbraccio

  • Rispondi novembre 9, 2015

    Francesca

    Cara Elena,
    sono una trentina che vive a Milano quindi non sai quanto mi senta orgogliosa nel leggere le tue parole e nel vedere le tue foto. Per me l’autunno è la stagione migliore per visitare le mie [nostre] montagne: il silenzio, i pochissimi turisti, il cielo di un blu diverso dalle altre stagioni, i larici gialli che si intervallano agli abeti sempreverdi, l’aria fresca. Tutto ciò fa bene al cuore.
    Ti leggo sempre e ti seguo con assiduità con la speranza, prima o poi, di conoscerti, e questa volta, il piacere di leggerti, è stato ancora maggiore.
    Un bacio
    F.

  • Rispondi novembre 10, 2015

    Paola Tamburini

    Questo post è bellissimo!

  • Rispondi novembre 17, 2015

    sara

    Non c’è niente di più bello dei monti,dei pascoli,della natura…

  • Rispondi dicembre 10, 2015

    Donyrom

    Mi è scesa la lacrima. Sarà che concordo pienamente con il tuo ultimo punto; sarà che sono luoghi di bei ricrdi; sarà che sei proprio brava a raccontare; sarà che sono solo una tua follower ma ti voglio un pò bene.
    Un abbraccio,
    Dony

  • Rispondi dicembre 28, 2015

    mariacristina di raimondo

    Mi sono innamorata!!! Potresti darmi qualche suggerimento su dove dormire?

Leave a Reply