Ed è ancora Grease Mania!

Sono una vera malata di Grease.

Ho consumato il cd della colonna sonora, dopo aver imparato tutti – TUTTI – i testi a memoria. A teatro me lo sono vista in versione originale (Londra, 2002, con Ines) e in versione Compagnia della Rancia: prima, nel 1998, con Giampiero Danny Ingrassia e Lorella Sandy Cuccarini, e poi, nel 2013, per ben due volte in 15 giorni, con la scusa che il mio amico Pasquale era nel cast.

L’ultima volta sono anche stata cazziata dal vicino di poltrona, perché ballavo troppo durante lo spettacolo [ehi, amico, il vero problema sei tu, che resti fermo come uno stoccafisso davanti a tanta energia].

Insomma, che Grease torni a teatro con la Compagnia della Rancia è per me una notizia bellissima. Così bella che ho fatto di tutto per andare a trovare i ragazzi durante le prove, e il 27 marzo sarò al Teatro della Luna per il debutto, in collaborazione con Vente Privee [a proposito, biglietti scontati ancora disponibili su Vente Privee: io sarò quella con gonna a ruota, calzino corto e scarpa da tennis, per entrare perfettamente nel mood].

senza titolo-8112

Domenica mattina, Teatro della Luna, ore 11.

Arrivo dal backstage, e li vedo già lì sul palco a provare le nuove coreografie. Nuove, appunto, perché la coreografa Gillian Bruce ha deciso di spolverare la versione storica e rivitalizzarla: cambiano le scenografie, le basi vengono riorchestrate, cambiano persino alcuni testi [non voglio essere nei panni dei ballerini della precedente edizione che devono imparare le variazioni!].

Non passano cinque minuti che mi succede esattamente quello che mi era successo l’ultima volta, entrata nel backstage: i ragazzi hanno un’energia travolgente che non riesce a lasciare indifferenti, e io canto e ballo al lato del palco.

senza titolo-8137

“Sono un po’ tesi perché oggi arriva Saverio Marconi” mi spiegano. In effetti, ballare per la prima volta davanti al regista è  una specie di esame di maturità: “un’audizione dopo l’audizione”, come mi dice Floriana, che anche per questa edizione sarà Rizzo [la mia preferita della scorsa edizione, una vera carica di personalità, carisma ed espressività, oltre che di stacco di coscia :-)].

senza titolo-8172

“Ah, scusami, non mi sono nemmeno presentata: io sono Beatrice, piacere e benvenuta!”
“Ciao ragazze, Giuseppe, piacere, scusate ma oggi è un delirio”
I nuovi Sandy e Danny promettono molto molto bene [nota da femminuccia: Danny promette benisssssssimo, davanti dietro e di lato: l’ho radiografato per voi].

Poi arriva Lui. Arriva Saverio Marconi. E il sipario si alza, e mostra un teatro completamente vuoto con un tavolo al centro della platea. “Ragazzi, vi siete messi tutti la maglietta ufficiale, che oggi faremo anche le foto?”. Le foto le dovrei fare io, se solo smettessi di ballare un attimo.

senza titolo-8237

Il regista si siede nel mezzo della platea, assistente da un lato e coreografa dall’alto. La tensione non si nasconde. Parte l’introduzione. Sono proprio bravi, questi ragazzi, se penso che andranno in scena tra due settimane e sono già a questo livello. E sono così bravi che applaude anche il regista, che alla prima visione avrebbe potuto non approvare nulla. E invece.

senza titolo-8227

E invece continuano, e lui sembra davvero soddisfatto. Sono meno soddisfatta io delle foto, perché la luce è bruttina per la mia macchina, e perché i ragazzi non stanno fermi un istante. Ma che figata, vederli così affiatati sul palco, e chi non è sul palco è in prima fila in platea ad incoraggiare chi sta cantando: si potesse trovare sempre questo spirito di squadra in ogni ambiente di lavoro, sarebbe un mondo migliore.

Esco da teatro con la promessa di andare a salutarli nel backstage al debutto, e non vedo l’ora che sia il 27 per tornare a ballare con loro.

Rama lama lama ka ding it ty ding de dong…

____________________________

Grazie a Vente Privee che ha realizzato il mio sogno di assistere alle prove: non potevate farmi un regalo più bello. E grazie anche all’ufficio stampa della Compagnia della Rancia, in particolare a Davide che mi ha fatto da guida per tutta la mattina: non vedo l’ora di sfoggiare la tshirt ufficiale!

senza titolo-8401

senza titolo-8403

senza titolo-8413

 

senza titolo-8430

senza titolo-8457

senza titolo-8462

2 Comments

  • Rispondi marzo 16, 2015

    simone

    Hai la fortuna di essere multitasking e mantenere il livello del racconto sempre altissimo alcune volte con le parole altre volte con le immagini e sempre col cuore. Macchina Fuji? Cuore Braji? 🙂

    • Rispondi marzo 16, 2015

      Elena Braghieri

      Macchina Canon 😉

Leave a Reply