Portami fiori, fammi felice.

La nonna dice che con la passione per i fiori ci sono nata. Mi ricorda di quando, da piccola, le regalavo mazzolini di viole raccolte dal giardino. E poi le margherite, e poi i boccioli di rosa rubati quando nessuno mi vedeva.

C’è un che di rassicurante, nei fiori. Nei momenti felici accrescono la mia gioia. Nei momenti solitari sembrano dirmi “ehi, di chi hai bisogno? Ci siamo noi, non vedi?”. E pensare che ne ho ricevuti così pochi, in regalo. Uomini, ma perchè non ci arrivate? Ma lo sapete che non pretendiamo mazzi giganteschi di fiori introvabili, vero? Lo sapete che ci fate felici anche solo con un tulipano quando ci aspettate alla porta per portarci a cena? (ah già, chi ci porta più a cena…)

Così, da quando vivo sola, ho iniziato a regalarmi fiori.

Il movente è sempre lo stesso: il cuore a pezzi (sì, lo stesso motivo per cui ho iniziato a correre): tu non ti prendi cura di me? Non importa, ci penso da sola. Arriva il sabato mattina, e mi regalo tulipani. Fresie. Peonie. Ortensie. Bulbi di giacinto. L’importante è che quando torno a casa loro siano lì, ad accogliermi, con i loro colori e i loro profumi. La casa, con i fiori, ha tutto un altro sapore: è un abbraccio ancora più stretto.

Basta così poco per volersi un po’ più bene.

[avete mai provato a regalare fiori a un uomo? Com’è finita? Io ci sto prendendo gusto…]

ElenaBraghieri_Catchinginstants-5337[questo è il backstage di quello che vedete, ogni sabato mattina, su Instagram]

[Foto © Giacomo Berardi]

11 Comments

  • Rispondi aprile 5, 2014

    Greta

    …e io una mattina ti ho anche incontrata nel fantastico posto dei fiori. Non ti ho salutata, ma prometto che la prossima volta non mi scappi 😉

    • Rispondi aprile 5, 2014

      Elena Braghieri

      guai a te se non mi fermi la prossima volta! 🙂

  • Rispondi aprile 5, 2014

    Laura_Ariel

    Bello, bello, bello, questo nuovo Catchinginstants!!!!❤️❤️❤️

    • Rispondi aprile 6, 2014

      Elena Braghieri

      🙂

  • Rispondi aprile 5, 2014

    Paola

    Non avrei mai pensato di poter comprare e regalare un fiore ad un uomo.
    Poi un bel giorno ho regalato un girasole ad un ragazzo speciale e svariati mesi dopo quel ragazzo è diventato il mio fidanzato!
    Mi piace credere che in quel fiore ci fosse già il profumo della nostra storia!
    Good luck per la staffetta di domani!
    Ci vediamo al traguardo =*

    • Rispondi aprile 6, 2014

      Elena Braghieri

      un fiore a caso, eh? 🙂 muak!

  • Rispondi aprile 6, 2014

    Manuela

    Hai proprio ragione, sono rassicuranti. La bellezza scalda il cuore.
    E poi è così bello fare qualcosa soltanto per sé stessi.
    Leggerti è sempre bellissimo!
    Buona domenica 🙂
    Manu D

  • Rispondi aprile 6, 2014

    Silvia

    Quanto hai ragione Elena! Io non riesco a stare in una casa senza fiori, non riesco a non fermarmi incantata di fronte a un giardino di rose, a un prato di margherite o anche solo a un vaso con due tulipani. E detesto chi lascia le piante seccarsi su un terrazzo o i fiori marcire in un vaso, senza accorgersene.
    I fiori agli uomini non si regalano?! Certo che sì, se non altro per goderteli tu quando vai a casa di lui!

    PS sono molto felice di essere stata io a farti scoprire “il posto dei fiori”!!!
    PPS fighi gli occhiali da sole!!!

    • Rispondi aprile 6, 2014

      Elena Braghieri

      ilpostodeifiori è un segreto trannoi! 🙂
      Fighi sti occhiali eh? Io non li mollo più!

  • Rispondi aprile 11, 2014

    CHARLOTTE

    Peccato che i fiori che fanno impazzire me durino poco. Gli anemoni, i ranuncoli a me non durano mai più di 3 gg….

  • […] che si comperano i fiori da sole, perché non hanno fidanzati / mariti / amanti che li regalano, e non vogliono rinunciare a un […]

Leave a Reply