Rosso. Uno smalto che non posso (cambiare).

Che smalti usi, Elena?

USO – SOLO – SMALTO – ROSSO.

[Questo post potrebbe finire qui]

Ho anche provato a cambiare, eh. Ma niente, è più forte di me: devo sempre tornare lì, al primo amore [1].

Tralasciando i colori più originali come i neri, i blu, i verdi, che proprio sono lontani anni luce dalla mia personalità, ho provato ad allontanarmi timidamente dal rosso azzardando un fucsia, un ciclamino, un arancio.

Niente da fare, il giorno dopo dischetto e leva smalto, e tornavo ad installare il mio rassicurante rosso.

E non un rosso qualsiasi. Deve essere proprio rosso fuoco.

Ecco la mia top 3:

  • Essie, Really Red
  • Guerlain, Rouge d’Enfer 121
  • Dior, Vernis Rouge 999

Quest’ultimo è disponibile da qualche giorno in una nuova formulazione “effetto gel” che migliora notevolmente la tenuta: non so quanto tempo avete voi, ma per me lo smalto deve durare una settimana [pulizie del flat comprese].

E voi, avete uno smalto preferito?

__________________________

[1]  il primo vero amore sarebbe un altro (lafrenchmanicuresantocielo!), ma ho voluto rimuoverne anche solo il ricordo. Ognuno ha i suoi scheletri nell’armadio. Ero anche molto brava a farmi la french da sola: unghie lunghe e quadrate, riga bianca decisa – miodddio! – a mano ferma, e doppio strato di smalto rosato. Poi una mattina ero incazzata nera, e ho deciso di prendermela con le mie unghie. Accorciate e limate da sola, ho osato un Fire di Chanel. La rivelazione.

21 Comments

  • Rispondi aprile 10, 2014

    Elisabetta

    non ho ancora trovato il mio smalto rosso preferito. l’unico che ho ricomprato più volte (ma non è ancora sul podio) è opi malaga wine, un po’ più rosso sangue dei tuoi. il semipermanente ogni tanto non lo fai?

    • Rispondi aprile 10, 2014

      Elena Braghieri

      nuooo il semipermanente lo detesto! rovina le unghie e si vede subito la ricrescita. OPI non lo uso più da una vita, in tanti si trovano bene, io uff…

  • Rispondi aprile 10, 2014

    Assunta

    Quoto Essie e Dior. Li uso anche io a fasi alterne. Per la tenuta a fine stesa uso il top coat con il tappo argento di Essie. Bacio

    • Rispondi aprile 10, 2014

      Elena Braghieri

      io base e top coat di Guerlain invece, super anche lui! smack

  • Rispondi aprile 10, 2014

    Lucia

    Assolutamente il Dior n. 999!
    Lo smalto rosso è sensuale ed elegante allo stesso tempo, e per quanto io osi un po’ tutti i colori sulle mie unghie…il rosso rimane il mio primo amore!
    Lucia

  • Rispondi aprile 10, 2014

    Francesca

    Anche per me il rosso rimane il mio preferito, il primo in classifica per me rimane Dragon di chanel!!!! Mentre invece non ho ancora trovato il mio top coat del cuore….mi sa che proverò quello di Guerlain!

  • Rispondi aprile 10, 2014

    marty

    Elena sei fantastica! Adoro il tuo nuovo blog, e ti seguo nei social.. con molto interesse 🙂 soprattutto quello della corsa, ma quando mi metti questi post ti adoro ancora di più!
    Io come te sono affezionata al rosso, ma il mio preferito è il rouge noir di chanel. Un colore che però d’estate fatico a vedermi addosso, e per questo mi muovo nella gamma dei rossi, come il fire. Per il resto ultimamente sto osando anche un beige di essente molto carino, molto nude. E ho azzardato un bel fucsia corallo di kiko, e pure un bell’azzurro tiffany o un fucsia. Ma al di fuori di questi detesto tutti i gialli, i blu, i verdi, i viola. proprio non ce la faccio 😉 un bacio

  • Rispondi aprile 10, 2014

    Ines

  • Rispondi aprile 10, 2014

    elenab

    il mio è rouge noir! ahimè studiando medicina e dovendo stare molto tempo in ospedale non posso metterlo.. cosi lo affianco a basi chiare una vera tristezza! per questa primavera seguiró il tuo consiglio, mi butto su un rosso VERO! 🙂

  • Rispondi aprile 10, 2014

    Flavia

    Cara Elena, anch’io dipendente dai rossi, smalti e rossetti. Dopo aver provato tutti i rossi di Chanel, ho trovato interessanti i rossi di Mavala e Rouge basier.
    Smack!

  • Rispondi aprile 10, 2014

    vale ultimamente molto orilladm

    La scorsa settimana ho provato uno smalto Dior nella nuova formulazione gel: effetto “lacca” bellissimo (per me lo smalto deve essere brillante), ma il giorno DOPO era già sollevato… 🙁

    • Rispondi aprile 10, 2014

      Elena Braghieri

      a me è durato una settimana! pulizie e giardinaggio compresi. Che base hai usato? Ochio che magari è quella…

      • Rispondi aprile 10, 2014

        vale ultimamente molto orilladm

        Non so come si chiamasse, ma base, smalto e top erano tutti di Dior (lanciavano i nuovi prodotti) :,(

  • Rispondi aprile 10, 2014

    Eli

    Io mi trovo davvero bene con quello ESSIE, dura una settimana senza problemi, è FA VO LO SO!!!

    PS: il tuo blog, tu, il tuo modo di scrivere, siete FANTASTICI! 🙂

  • Rispondi aprile 10, 2014

    Manuela

    Comprendo perfettamente il tuo amore fedelissimo per il rosso, se non ho tempo di stendere quello mi butto sul trasparente.
    Il mio preferito finora è sempre stato il Guerlain, ma se il Dior dura davvero così tanto lo proverò!
    Qui si trovano sempre preziosi consigli 😉
    Bacione
    Manu D

    P.S. Ho passato anche io quella terribile fase “french”… e per due mesi le ho persino ricostruite. Ommmiodio 🙂

  • Rispondi aprile 10, 2014

    Martina

    Sempre e solo Essie Aperitiv e Really Red!!

  • Rispondi aprile 11, 2014

    ENRICA

    Il rosso è sempre il rosso, e trovare la tonalità perfetta è quasi una ricerca senza fine:) Proverò sicuramente quello Essie che non ho ancora testato!

  • Rispondi aprile 16, 2014

    Sabrina

    Ciao Elena, anche io come te uso il 999 di Dior. L’ho scoperto l’anno scorso e mai più abbandonato. Unito al top coat di Dior dura una settimana (giardinaggio compreso) ;)! Ti consiglio lo splendeur di chanel: con le carnagioni ambrate sta benissimo. E non è rosso. Buona giornata

  • Rispondi aprile 19, 2014

    Fiorenza

    Io amo sempre di più il tuo blog!

  • Rispondi luglio 27, 2014

    annabella senatore

    non sono brava con la manicure e non so nemmeno stendere bene lo smalto nonostante continui ad acquistare da kiko e chanel, ricorro sempre alla manicure di un’estetista che mi chiede questa volta cambiamo?? ogni tanto la faccio contenta ma non mi sento a mio agio senza il red!! in inverno, però uso molto anche il nero.

  • Rispondi agosto 23, 2016

    Gala

    Anche io sono red-dipendente. Ho avuto sin da bambina come modello di riferimento le unghie rosso lacca di una zia tedesca che e’ rimasta per me un mito finche’ le sue figlie sono cresciute e lei ha perso tutto il suo stile dietro di loro. 🙁 Uso da due anni Vinylux CND “Wildfire” e il suo top coat. Dura….ma per levarlo ci vuole il suo levasmalto!

Leave a Reply